Un piccolo giardino che ha richiesto interventi minimali.Strutturato semplicemente ridisegnando il percorso, composto da una serie di larghe “basole” di pietra lavica, le quali, accorciandosi su un lato lasciano posto alle fioriture stagionali e ad alcune piante tipiche dei giardini siciliani come il senecio, le rose e gli agapanthus.E’ stata lasciata intatta la grande magnolia, baricentro vero del giardino, e nell’angolo, alla destra del cancello, è stato piantato un gruppo di palme trachicarpus fortunei circondate da un tappeto di liriope muscari.

Sciaraniura
© 2020 Francesco Borgese. Tutti i diritti riservati | P.I 04554320871
Cookie Policy | Privacy Policy